Come diventare un critico cinematografico

Come diventare un critico cinematografico
Come diventare un critico cinematografico

La critica cinematografica è un grande mezzo per aiutare gli spettatori a capire e apprezzare il cinema. I critici cinematografici devono essere appassionati di cinema e conoscere gli elementi che si uniscono per far funzionare il tutto. Pertanto, puoi guardare alcuni film storico da vedere raccomandati dai migliori critici cinematografici.

come diventare critico d'arte
come diventare critico d'arte

Un critico cinematografico è una persona che vede e analizza i vari elementi di un film, come lo sviluppo dei personaggi e della trama, la performance, la cinematografia, la regia, il montaggio e la scrittura. I critici possono usare la loro critica per incoraggiare o dissuadere gli spettatori dal guardare un particolare film e affrontare vari argomenti che giustificano ulteriori discussioni tra il pubblico. I critici cinematografici possono scrivere e pubblicare le loro recensioni in pubblicazioni cartacee o online, blog personali e siti web, o registrare la loro analisi come parte di un podcast o video digitale.

Ci sono tre tipi di critica cinematografica più spesso visti nelle pubblicazioni cartacee e online:

Critica cinematografica amatoriale: La critica cinematografica amatoriale si riferisce ad una forma soggettiva di analisi cinematografica da parte di critici cinematografici non professionisti che vogliono condividere la loro opinione con altri appassionati di cinema. Gli aspiranti critici cinematografici possono pubblicare le loro critiche e analisi dei film su un sito web personale o attraverso un blog. Anche se questi siti possono non generare tanto traffico quanto le pubblicazioni professionali, forniscono comunque un veicolo per chiunque abbia un'opinione su un film per condividerla online tramite podcast, video digitali o post sul blog.

Critica cinematografica giornalistica: La critica giornalistica è il tipo più noto di critica cinematografica, che si trova tipicamente nei giornali, nelle riviste e negli outlet digitali. I critici cinematografici giornalistici si concentrano sulla critica delle nuove uscite cinematografiche e forniscono un sistema di punteggio che valuta la qualità del film in base ai loro criteri prestabiliti. Le loro critiche spesso presentano un riassunto del film e una ripartizione soggettiva.

Critica cinematografica accademica: La critica cinematografica accademica si concentra sull'analisi critica approfondita ed è spesso più obiettiva di altri tipi di critica cinematografica. Questo tipo di critica cinematografica è tipicamente pubblicato in riviste accademiche o libri. I critici cinematografici accademici hanno spesso un background in teoria del cinema, studi cinematografici o storia del cinema, che usano per sezionare e interpretare il soggetto del film, i temi, la risonanza emotiva e altri elementi critici. La critica accademica mira a discutere l'importanza di un film, la relazione con gli eventi della vita reale, e il suo posto all'interno della storia del cinema e del suo rispettivo genere, piuttosto che fornire un riassunto o una recensione di base del film come la critica giornalistica.

Come diventare un critico cinematografico

Sia che tu voglia diventare un critico cinematografico professionista o concentrarti sulla critica cinematografica accademica, ci sono alcuni passi chiave che dovresti seguire:

Ottenere una laurea in cinema. Se vuoi perseguire una carriera come critico cinematografico con una pubblicazione importante, avere un background certificato nel cinema (come una laurea in studi cinematografici o sceneggiatura) può completare la tua conoscenza e permetterti di parlare autorevolmente sull'argomento. Inoltre, acquisire una comprensione di base della scrittura o del reporting sui film può aiutare a stabilire una solida base per la tua carriera di critico cinematografico.

Come diventare un critico cinematografico
Film dell’orrore per cominciare
La Scuola di Cinema è uno spazio unico che invita chiunque